La terza ondata di calore dell'estate è arrivata sull'Italia e i suoi effetti si fanno già sentire in queste ore. Caldo record, temperature fino a 40 gradi e afa che renderà il tutto ancor più insopportabile anche di notte. Sono queste le previsioni degli esperti per la settimana appena iniziata. E da metà settimana in poi la colonnina di mercurio sarà in costante aumento. E' allerta per le fasce di popolazione più a rischio, anziani, bambini e malati.

MARTEDÌ 23 LUGLIO
Al Nord l'anticiclone subtropicale rinnova tempo stabile, ben soleggiato, salvo velature di passaggio, e clima caldo. Temperature in ulteriore aumento, massime tra 32 e 37. Al Centro giornata calda e all'insegna del bel tempo ovunque, con al più qualche cumulo in Appennino e locali velature. Temperature in aumento, massime tra 33 e 38. Al Sud cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata, salvo sparuti cumuli in Appennino; clima caldo. Temperature in ulteriore lieve rialzo, massime tra 31 e 36.

MERCOLEDÌ 24 LUGLIO
Al Nord condizioni meteo tipicamente estive con la persistenza di un campo anticiclonico. Cieli sereni o poco nuvolosi. Temperature in ulteriore aumento, massime tra 33 e 38. Al Centro prosegue la fase estiva con bel tempo ovunque, caldo torrido sulle zone interne, afa lungo i litorali. Temperature in aumento, massime tra 34 e 39. Al Sud anticiclone, cieli generalmente sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata, salvo innocui annuvolamenti sull'Appennino. Temperature in ulteriore lieve rialzo, massime tra 32 e 37. 

Tra giovedì e venerdì è previsto il picco dell'ondata di calore. Ma è ancora troppo presto per gli esperti per sbilanciarsi su quelle che saranno le temperature che ci attendono!