Denunciato un uomo di 34 anni, originario del Marocco, per atti persecutori. Le attività investigative svolte dai carabinieri, scaturite dalla denuncia-querela formalizzata da una donna di 45 anni del luogo, nubile, hanno permesso di accertare che l'indagato, al termine della relazione con la donna, intraprendeva nei suoi confronti condotte vessatorie, aggressioni fisiche e pedinamenti che provocavano nella vittima un timore per la propria incolumità.