Una vita dedicata all'Arma e alla legalità: l'appuntato scelto Enzo Zannone saluta i colleghi. Arruolato nella Benemerita nel febbraio del 1983, dopo aver frequentato la Scuola allievi di Chieti, Zannone viene assegnato al Comando Generale dell'Arma e quindi al Norm del Comando Compagnia di Cassino. Dal novembre del 1992, giunto alla sezione di Pg della Procura di Cassino, ha svolto delicate attività investigative, a stretto contatto con i magistrati, partecipando in prima persona a rilevanti operazioni per le quali ha ricevuto importanti benemerenze.

«Persona seria, disponibile, preparata e riservata ha sempre saputo intrattenere cordiali rapporti con il pubblico, con i sostituti procuratori con cui ha collaborato a stretto contatto e con tutto il personale» hanno sottolineato i suoi colleghi: una nota distintiva che mancherà a tutti, personale amministrativo compreso. Ciò gli ha permesso di distinguersi sempre, di essere apprezzato in tutti gli ambienti e di rappresentare con orgoglio e dignità l'Istituzione alla quale ha dedicato 36 anni della propria vita, divenendo un vero e proprio simbolo di disponibilità, senso del dovere e spirito d'iniziativa.

Il procuratore Luciano D'Emmanuele e il sostituto, la dottoressa Valentina Maisto, insieme a tutto il personale accanto al quale ha lavorato silenziosamente e con grande passione oltre all'innegabile professionalità in questi anni hanno deciso di indirizzargli un caloroso abbraccio e un affettuoso "in bocca al lupo!".