Oggi l'estremo saluto a Marco De Santis, il quarataduenne deceduto domenica scorsa dopo una violenta caduta dal quinto piano dell'ospedale di Frosinone. La cerimonia funebre sarà celebrata oggi, alle 16.30, nella chiesa di San Pietro Apostolo.

In lutto la comunità di Torrice che a distanza di due mesi dalla tragica morte dello studente diciannovenne che si è tolto la vita gettandosi dal multipiano del capoluogo, si trova a vivere una nuova grave perdita.

Una morte improvvisa e prematura, un estremo gesto compiuto da un uomo forse stanco del vivere, pressato da pensieri negativi, forse incapace di accettare le conseguenze della malattia che lo aveva colpito circa un anno fa costringendolo ad abbandonare il lavoro. Una brava persona Marco De Santis, un ex militare che aveva compiuto diverse missioni in Kosovo e in Afghanistan, esperienze che sicuramente lo avevano segnato.

«Il paese piange il povero Marco De Santis. - dichiara il sindaco Mauro Assalti - Una grave perdita che ci addolora. Purtroppo a distanza di due mesi, due gravi lutti ci hanno segnato, perdite incolmabili e premature.

Ci stringiamo attorno alla famiglia De Santis, partecipando al dolore dei suoi cari».
Nei giorni scorsi i genitori del povero Marco hanno ricevuto le visite di tanti amici, conoscenti e degli ex colleghi e superiori dell'ex militare, una persona ben voluta, discreta, seria, forse troppo sensibile per reggere il peso del vivere quotidiano.