Nella giornata di ieri ad Arce, i militari della locale Stazione al termine di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dell'abusivismo edilizio, hanno denunciato un 33enne residente nello stesso comune, amministratore di una struttura di ristorazione con annessa piscina.

Gli accertamenti svolti dagli operanti, unitamente alla Polizia Locale, hanno permesso di rilevare delle violazioni consistenti nella realizzazione di opere edilizie e di ampliamento del ristorante e attiguo appartamento di 13 vani, da adibire a "bed & breakfast", senza la necessaria autorizzazione del funzionario responsabile dell'U.T.C. con conseguente rilascio del certificato di agibilità nonché della gestione della piscina senza la prevista autorizzazione del Sindaco.

Nel medesimo contesto sono state elevate sanzioni amministrative per la somma di €.6.196,00.