Prenotare in mobilità il proprio turno in ufficio postale, monitorare una spedizione, pagare bollettini con un click, inviare raccomandate e telegrammi, effettuare pagamenti e bonifici, pagare in modo innovativo nei negozi, monitorare le spese, trasferire denaro tra amici. Tutto questo è possibile direttamente in mobilità con le app di Poste Italiane: app "Ufficio postale", "BancoPosta", "Postepay" permettono, infatti, di effettuare da smartphone e tablet numerose operazioni in mobilità. E a queste si aggiunge l'app "PosteID" che permette ai cittadini di accedere ai servizi aderenti al circuito Spid (Sistema pubblico di identità digitale) e ai servizi di Poste Italiane abilitati.

L'app "Ufficio postale" è rivolta a tutti i cittadini perché consente di usufruire i servizi di Poste e degli uffici postali anche a chi non ha strumenti finanziari come il conto corrente BancoPosta o la Postepay. L'app "BancoPosta" è una soluzione in più per gestire il proprio patrimonio finanziario, consultare da smartphone il saldo e i movimenti effettuati, pagare i bollettini semplicemente inquadrando con la fotocamera il qr code, disporre trasferimenti di denaro con bonifici e Postagiro, ricaricare sim e carte Postepay (il tutto autorizzato tramite il sistema di sicurezza PosteID).

Poste Italiane ha previsto per le proprie app anche funzionalità di pagamento innovative come il peer to peer: con app "Postepay" è possibile richiedere e ricevere denaro in tempo reale ai contatti presenti nella propria rubrica grazie al nuovo servizio postepay2postepay. Questa funzionalità (peer to peer) è stata pensata per favorire lo scambio di piccole somme di denaro tra persone, ad esempio in caso di regali tra amici o per dividere il costo della cena. L'app "PosteID", infine, è l'applicazione mobile di Poste Italiane dedicata al servizio di identità digitale "PosteID abilitato a Spid", accreditato sul Sistema pubblico di identità digitale. L'app permette di accedere ai servizi della pubblica amministrazione e dei privati convenzionati che espongono il logo Spid.