«Va via immancabilmente verso le 22.30: il centro storico di Ceccano rimane senz'acqua, senza che ci siano stati avvisi di riduzione del flusso né che sia stata organizzata una rotazione delle zone, come prevede il contratto di servizio di Acea Ato5 di cui bisognerebbe chiedere il rispetto», scrive Pietro Alviti sul suo blog, facendosi di fatto portavoce dei disagi dei residenti del centro storico che oltre a dover sopportare il caldo di questi giorni non possono trovare neppure il refrigerio di una doccia fredda. E in effetti dopo una certa ora l'acqua dai rubinetti non esce più a causa della turnazione di cui il gestore fornisce lo schema riepilogativo sul suo sito web.

Queste le turnazione valide tutti i giorni. Serbatoio Pisciarello: piazza Berardi, via Per Frosinone (fino a via Paolina) e parte di via Gaeta, Villaggio Unrra, le vie Casette (fino a centro meccanografico), della Libertà (parte), Marano dalle 4.30 alle 23.30; via Badia davanti convento Padri Passionisti dalle 6.30 alle 21; serbatoio Colle Leo: via Colle Pirolo, località Colle Bruni e le vie S. Luigi e Ponticino dalle 5.30 alle 22; serbatoio Santo Stefano: via Cirello, parte via Giacomo Matteotti, quartiere di Vittorio, via Rifugio, parte via Gaeta, parte via Aldo Moro e le vie Diaz, Madonna del Carmine, del Castagno, Fontana di Colle Alto, via Fontana del Gatto, parte via Badia, borgo Berardi dalle 6 alle 21. Sul sito si legge inoltre che «le turnazioni potrebbero essere sospese nell'eventualità si riscontrassero delle diminuzioni dei consumi alle utenze tali da garantire la continuità del servizio. Per eventuali segnalazioni è possibile contattare il numero verde 800191332».