Nel pomeriggio di ieri a Cassino i militari della locale compagnia davano esecuzione al decreto di confisca di beni emesso dall'Ufficio Misure di Prevenzione del Tribunale di Frosinone nr.6/17 MP datato 14.06.2019, che condivideva la proposta di Sorveglianza Speciale e contestuale sequestro di beni avanzata da quest'Arma, nei confronti dei sottonotati soggetti:

- Spada Ferdinando, nato a Formia il 31.03.1982, residente a Cassino, disoccupato, già censito, attualmente agli arresti domiciliari per altra causa;

- Morelli Iolanda, nata a Santa Maria Capua Vetere (CE) il 05.03.1986, residente a Cassino, disoccupata, già censita.

Venivano sottoposti a confisca n.2 immobili, per un valore di 450mila euro circa, siti nei comuni di Cassino e Sant'Elia Fiumerapido,intestati rispettivamente a Spada Ferdinando e Morelli Iolanda.

Il medesimo provvedimento è stato notificato al Custode Giudiziario nominato dall'A.G. mandante per la successiva immissione in possesso all'Agenzia Nazionale per i Beni Confiscati alla Criminalità Organizzata.
Spada Ferdinando verrà sottoposto alla Sorveglianza Speciale di P.S. per anni 1 con obbligo di soggiorno nel comune di Cassino al termine dell'espiazione dell'attuale misura cautelare.