Pene dimezzate per Pasquale Anatrella 25 anni e Viviana Ciocchetti 36 anni, la coppia di Ferentino che venne arrestata lo scorso 29 gennaio nel corso dell'operazione congiunta di finanza, polizia e carabinieri con l'ausilio di unità cinofile.
Gli investigatori trovarono in una valigetta, occultata all'interno di un armadio, nel loro appartamento a Madonna degli Angeli a Ferentino, 4 involucri in cellophane con circa 450 grammi di cocaina purissima. I due conviventi, difesi dagli avvocati Giampiero Vellucci e Nicola Ottaviani, ottennero gli arresti domiciliari. Ieri mattina il processo.

Pene dimezzate per la coppia. Il pubblico ministero aveva chiesto 5 anni e mesi 6. Gli avvocati sono riusciti a evidenziare che la giovane coppia era in grave stato di difficoltà economica dovendo anche mantenere due minori e si era prestata a custodire la sostanza stupefacente, la cocaina pura al 92 per cento, in cambio di una somma mensile. L'inchiesta era partita da Frosinone a seguito dell'arresto di un corriere con sette chili di cocaina e si era capito che i destinatari della droga si dovevano trovare nelle case popolari di Ferentino. Il gup dottoressa Ida Logoluso accogliendo le richieste dei difensori ha applicato una pena a seguito di rito abbreviato pari alla metà.

Il nome dell'ignoto fornitore o dei fornitori sono rimasti sconosciuti all'autorità giudiziaria in quanto Anatrella e Ciocchetti si sono avvalsi della facoltà di non rispondere e anche ieri mattina si sono sottratti all'interrogatorio. Ovviamente si tratta di un primo pronunciamento di una inchiesta che è destinata a riservare altre udienze nel momento in cui verranno individuati coloro che erano attivamente inseriti in questo ricchissimo traffico che per la prima volta aveva consentito di portare a Frosinone cocaina del grado di purezza più alto che mai sia stato registrato.

Cocaina destinata, visto il grado di purezza, a professionisti dell'alta provincia di Frosinone, da Ferentino in su.
Ovviamente sono al vaglio numerose telefonate che legavano insospettabili professionisti del nord della Ciociaria a personaggi coinvolti in questa inchiesta che promette clamorosi sviluppi.