Motociclista di Pofi finisce contro un parapetto in pietra e poi viene sbalzato nel sottostrada. L'incidente si è verificato domenica scorsa sulla Fondi Lenola con il ragazzo che in sella alla sua Harley Davidson, percorreva in compagnia di un amico di rientro da una passeggiata al mare. Una tranquilla domenica estiva ha rischiaro di trasformarsi in tragedia per il giovane che, a seguito dell'impatto, ha riportato ferite gravi tanto da essere trasferito a Roma in eliambulanza.

Fortunatamente, nonostante sia in coma farmacologico per consentire un tranquillo recupero, il ferito è fuori pericolo.
L'incidente si è verificato intorno alle 20, il motociclista stava percorrendo la strada del mare quando giunto al chilometro 49 della regionale che collega Fondi a Lenola, in prossimità del bivio che porta al Santuario Maria del Colle, ha perso il controllo della moto finendo contro il parapetto in pietra. A seguito del violento urto la moto si è spostata di oltre trenta metri, mentre il motociclista è stato sbalzato dalla sella giù nel sottostrada.

Un incredibile volo tale da far temere il peggio per il giovane che è stato portato a Roma. Fortunatamente la situazione è apparsa meno grave di quanto si potesse pensare in considerazione del violento impatto del giovane a terra, dopo essere stato sbalzato dalla moto a seguito dell'urto contro il parapetto. Purtroppo in estate i rischi di incidenti che coinvolgono gli automobilisti aumentano e la strada per il mare è fra quelle su cui si registrano sinistri. Si spera che il ferito si riprenda quanto prima e possa fare presto ritorno a casa.