Era ormai quasi privo di sensi. Cosi, senza pensarci due volte, alcuni passanti hanno rotto il vetro dell'auto parcheggiata sul lungomare di San Felice Circeo ed hanno liberato il cagnolino che era quasi in fin di vita.

Il padrone era in spiaggia e la sua posizione è ora al vaglio delle forze dell'ordine. È il pomeriggio di ieri quando alcuni passanti notano il cagnolino dentro la vettura chiusa. 

L'abitacolo era rovente e i passanti hanno deciso di agire rompendo il vetro e recuperando l'animale ormai stremato. 

Le sue condizioni sono apparse subito critiche ed è stato allertato il personale veterinario. 

La situazione si è fatta tesa quando dalla spiaggia è arrivato il proprietario della vettura che, dopo aver precisato di essersi allontanato solo per pochi minuti, si è infuriato per i danni causati alla sua vettura.

Per riportare la calma è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine. La posizione dell'uomo è ora al vaglio dei militari mentre il cane è stato affidato alle cure di.un veterinario della zona.