Dall'Italia- È entrato in un negozio di articoli sportivi e ha sparato due colpi di pistola al titolare, uccidendolo. Poi ha rivolto l'arma verso se stesso e si è ucciso. La tragedia a Cuneo.

Un omicidio suicidio avvolto nel mistero, ancora da chiarire cosa abbia spinto l'uomo al gesto estremo. Sembrerebbe, però, che tra la vittima e l'uomo che ha sparato ci fossero da tempo problemi. Non è stato ancora identificato l'omicida che, dopo avere sparato due colpi al negoziante dietro al bancone, si è ucciso con un colpo in bocca. I carabinieri, che indagano sull'omicidio-suicidio, hanno raccolto la testimonianza di una decina di persone. Il negoziante era anche titolare di una palestra in città.