Furti in città: sono stati rafforzati i servizi di controllo su tutto il territorio comunale. I cittadini allarmati temono aggressioni notturne, qualcuno prova a difendersi da solo mai carabinieri invitano alla prudenza. In molte zone, tra l'altro poco distanti dal centro, l'escalation di furti ha messo in allerta intere famiglie. Ladri che entrano in casa violando la privacy di chi si sente indifeso.Di notteodi giorno,poco importa. Cantalupo, Colleberardi, la Vittoria e Foiano: le zone risparmiate si contano su una mano. La gente è pronta ad imbracciare il fucile, congrave rischio perla propria e altrui incolumità. Intanto c'è chi non dorme per sorvegliare casa e il quartiere.

Dopo il sindaco Simone Cretaro, anche il consigliere comunale di opposizione Fabrizio Cretaro ha provveduto ad inviare una lettera al prefetto di Frosinone. «Ho voluto metterlo al corrente della situazione – ha dichiarato l'ex candidato sindaco - e chiedere che se ne discuta in sede di Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica affinché possano essere approfondite eventuali azioni di potenziamento del personale operante, con maggiori controlli territoriali e/o maggiori dotazioni strumentali. In contemporanea, ho provveduto ad inviare anche un'interrogazione all'amministrazione comunale per conoscere quali atti o azioni siano state messe in campo sino ad oggi per arginare il problema e quali iniziative intende adottare il sindaco per garantire la sicurezza pubblica».

È proprio la mancanza di sicurezza che fa paura in questi giorni e si fa strada l'idea di potersi difendere da soli. Intorno al triste fenomeno degli atti predatori c'è invece una task force di uomini dell'Arma e istituzioni al lavoro. Sono già stati predisposti diversi servizi anche notturni in tutta la provincia. Confermata l'escalation di episodi che però confrontati allo scorso anno, risultano in realtà in calo. Segno che l'azione dei carabinieri è efficace.