Gli iscritti alle università italiane tornano nuovamente sopra quota 300.000. Un colpo di reni è arrivato dalle immatricolazioni di quest'anno cresciute dell' 1,72% rispetto allo scorso anno con 5.429 neo studenti in più. In questo contesto, con 41 atenei in crescita e 19 in calo, l'università di Cassino brilla in cima ai primi posti della classifica.

Per la precisione è la quarta università migliore in Italia per aumento di immatricolati: sono 1.710 e l'incremento è pari al 15,07%. Meglio fanno solo la "Mediterranea" di Reggio Calabria, l'Università per stranieri di Perugia e l'ateneo del Sannio. Poi, subito dopo il podio, c'è l'ateneo di casa nostra a guidare l'esercito delle migliori Università.

La classifica è stata pubblicata questa mattina (lunedì 1° luglio) su "la Repubblica" che evidenzia il balzo dell'Unicas: "Si segnala l'aumento anche in provincia. Da due stagioni - scrive il foglio scalfariano - vanno bene Stranieri di Perugia, Cassino, Sannio e Basilicata". Insomma, l'ateneo di Cassino non è stato per nulla scalfito dalla crisi economica degli ultimi anni: ciò che non uccide, fortifica.