Si attende di conoscere la data dei funerali di Ida Ferrari, morta in un terribile incidente stradale sabato pomeriggio in località Mezzano, nella zona Selva, alla periferia della città, mentre era alla guida della sua Fiat Panda nera.

Per la settantunenne, la cui salma si trova nell'obitorio del cimitero di Sora, i soccorsi sono stati purtroppo inutili. La donna è spirata nel tremendo impatto della sua vettura contro un muretto. La ditta incaricata dalla famiglia di curare il servizio funebre, la "2Petitta di Sora", ieri mattina ha affisso in città i manifesti che annunciano la tragica scomparsa di Ida Ferrari, molto conosciuta e benvoluta da tutti. Non è stato ancora fissato il funerale. Nelle prossime ore seguiranno ulteriori comunicazioni con altri annunci sul giorno, il luogo e l'orario dell'ultimo saluto.

La settantunenne è stata messa a dura prova dalla vita: vedova da anni, nel 2009 perse uno dei suoi due figli, morto a Napoli a seguito di un colpo di arma da fuoco. La comunità di Mezzano, la zona dove abitava, attende di poterle tributare un ultimo abbraccio e di stringersi attorno ai suoi cari. La donna era imparentata con la famiglia di Anna Tatangelo: suo marito, infatti, era cugino del papà della popolare cantante sorana.

In tutti i residenti della zona c'è la triste consapevolezza che è venuta a mancare una donna dal sorriso solare e contagioso, impegnata proprio in questi giorni nelle attività del comitato dei festeggiamenti della zona, la cui scomparsa ha gettato l'intera contrada nello sconforto.