Carambola in A1, grave l'ottantunenne di Strangolagalli che viaggiava insieme alla moglie e al figlio. Tanta l'apprensione per il pensionato trasferito all'Umberto I dopo la carambola registrata poco dopo le 13 in territorio di Colfelice. Nell'incidente, avvenuto in A1, in direzione nord, sono stati coinvolti due vetture e due mezzi pesanti. La vettura su cui viaggiava la famiglia di Strangolagalli - due coniugi e il figlio di circa 60 anni - si è ribalta dopo l'urto e per estrarre i corpi è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Cassino. Con loro, il 118 che ha stabilizzato il pensionato (valutato come codice rosso), trasferito sull'eliambulanza fatta atterrare lungo le corsie dell'A1. Quattro in tutto i feriti: oltre alla famiglia frusinate, una donna straniera trasferita a Cassino. La moglie dell'ottantunenne e il figlio sono stati invece trasferiti nell'ospedale di Frosinone. Sul posto anche il carroattrezzi Marinelli di Castrocielo.
La dinamica e le relative responsabilità sono al vaglio della polizia della Sottosezione A1 di Cassino. Lunghissime le code che si sono formate per consentire ai soccorritori e poi agli agenti di intervenire. Rallentamenti anche nell'altra direzione di marcia: molti i curiosi che hanno rallentato per guardare cosa stesse accadendo.

Tre mezzi coinvolti, tre feriti di cui uno trasferito a Roma in eliambulanza in codice rosso. È questo il primo bilancio dell'incidente che si è verificato in A1 al chilometro 654 direzione Nord, tra Pontecorvo e Ceprano. Immediato l'arrivo sul posto di 118, vigili del fuoco di Cassino e agenti della Sottosezione A1 di Cassino.

Dalle primissime informazioni trapelate sembrebbe essersi trattato di una carambola. Quindi la corsa contro il tempo per soccorrere i coinvolti. Bloccata l'A1 per consentire l'atterraggio di una eliambulanza. Circolazione in tilt con diversi chilometri di coda

di: Cdd