Parco Graziani si rifà il look. Dopo le critiche e le tante discussioni, molto animate, nate all'indomani dell'abbattimento di abeti tagliati all'interno del parco, ecco la piantumazione di altri alberi così da ridare vitalità al parco. Gli abeti furono abbattuti perché ritenuti pericolosi dopo il fortissimo vento che colpì Filettino.

«Abbiamo ricevuto – dichiara il sindaco Taurisano - una donazione di 23 alberi (tigli, aceri, querce ecc.) da parte di Gaetano Pontesilli originario di Filettino, ma che vive a Cisterna di Latina. E così i volontari della protezione civile di Filettino e due operai del comune, hanno provveduto a piantarli. Siamo in attesa di ricevere dal Parco regionale i tavoli e le panche. Ancora un pochino di pazienza e l'area sarà restituita alla comunità più bella e vivibile, tanto che stiamo pensando di organizzare qui gli eventi musicali e teatrali della prossima stagione estiva».