Voleva scattarsi un selfie e così si è arrampicato sul monumento equestre in piazza Bodoni, nel centro di Torino. Poi, però, il dramma. E' precipitato ed ha sbattuto la testa riportando un trauma cranico. Il giovane, un ventitreenne, è stato trasportato dal 118 all'ospedale Cto. Adesso è intubato, ricoverato in terapia intensiva, la prognosi è riservata.

Si tratta di un 23enne americano, figlio di un manager di Fca. Il giovane, secondo le prime informazioni raccolte, era da alcuni giorni in vacanza in Italia con la famiglia. Da una prima ricostruzione della Polizia, il ragazzo era andato in birreria con alcuni amici. Poi, probabilmente per scattare delle foto, si è arrampicato sul monumento ed avrebbe perso l'equilibrio.