Beccati dalle telecamere i furbetti della differenziata. Il sindaco De Vellis non è disposto a tollerare e annuncia multe salate contro i trasgressori. Ennesimo scarico abusivo di immondizia in via Scarafone, nei pressi del campo sportivo. Ma l'area è videosorvegliata e i furbetti sono stati ripresi proprio mentre abbandonavano rifiuti nel piazzale. Un muro di cemento e un piccolo piazzale dove accatastare rifiuti e il gioco è fatto.

Almeno così pensava qualcuno che noncurante delle telecamere ha abbandonato sacchi di plastica con all'interno immondizia di vario genere. Lo scarico è stato individuato al campo sportivo, luogo spesso preso di mira da chi pur conoscendo le regole del servizio ‘porta a porta', non vuole rispettarle. Questa volta, però, gli è andata male.

Le telecamere hanno permesso agli investigatori di ricostruire quanto accaduto e rintracciare in modo inequivocabile gli autori dello scempio. I responsabili saranno presto raggiunti da un avviso di pagamento piuttosto salato. Una bravata che è costata cara a più di un trasgressore ma che forse servirà anche da lezione.

«Speriamo sia arrivato il messaggio –ha dichiarato il sindaco Roberto De Vellis- non è tollerabile una situazione del genere, soprattutto quando abbiamo un servizio di raccolta differenziata ormai attivo da anni e un numero verde da chiamare per il ritiro gratuito degli ingombranti»