Forse voleva sbarazzarsi della concorrenza. Prostituta "spara" lo spray urticante nelle parti intime di una collega: aggredita a bottigliate. L'altra sera la squadra volante è intervenuta in zona Asi per una violenta lite tra due prostitute nigeriane, una ventenne l'altra ventiseienne. Non si sono fermate nemmeno all'arrivo degli agenti.

Secondo la ricostruzione delle volanti la ventenne avrebbe spruzzato lo spray urticante nelle parti intime della connazionale che avrebbe reagito raccogliendo da terra una bottiglia di vetro tagliata colpendo la "rivale" ripetutamente al collo e alla spalla, tanto da provocarle lesioni guaribili in 15 giorni di prognosi. Sul posto il 118 che ha portato la ferita in ospedale. La ventiseienne V.G. è stata denunciata per lesioni aggravate.