La vecchia, cara inimitabile oligominerale Fiuggi sbanca anche nella terra dei trulli. Nei giorni scorsi Alberobello è stato il palcoscenico del 14° congresso nazionale dell'UrOP (gli urologi dell'ospedalità a gestione privata). Qui l'Acqua Fiuggi (sponsor ufficiale) ha fatto bella mostra di sé un po' dappertutto.
Sulle tavole dei lunchs e dei coffee breaks, ma soprattutto sul badge congressuale che ogni congressista portava con sé.

I lavori sono stati aperti al presidente Urop, Angelo Porreca che in quella sede ha annunciato con entusiasmo anche il recente protocollo di collaborazione sottoscritto con le Terme di Fiuggi, quindi l'apertura in sinergia del Centro della Calcolosi Urinaria. Tra i relatori anche il direttore generale di ATF, Mirco Gabbin, che ha ribadito la sua convinta volontà di affiancare l'UrOP nella sua missione di prevenzione, diagnosi e cura della calcolosi urinaria.

Nutrita la delegazione di urologi legati a Fiuggi, alla sua acqua ed alle sue alle Fonti, primi tra tutti il dottor Eugenio Frascaro e il dottor Massimo Mariani insieme al direttore dell'Urologia degli Ospedali di Frosinone e di Alatri, dottor Mauro Caponera.

«È stata una importante occasione di divulgazione delle proprietà curative dell'Acqua Fiuggi - spiega il prof. Renato Del Monaco - in un contesto di colleghi urologi che si sono dimostrati veramente interessati alle recenti prospettive di utilizzo della Fiuggi, a cominciare dal diabete con iperuricemia».

«La tre giorni UrOP di Alberobello è stata anche occasione proficua per contatti con le case farmaceutiche, ogni anno sempre più numerose a dimostrazione del forte interesse che gli urologi dell'ospedalità privata inducono sempre più nell'industria dei farmaci e degli apparecchi elettromedicali – chiude Del Monaco - ed è stata soprattutto l'occasione giusta per progettare il Convegno di Fiuggi con appuntamento già fissato nel prossimo ottobre, per mettere insieme gli urologi delle case di cura di tutta Italia che partecipano al progetto UrOP-Fiuggi».

Appare sempre più evidente la visione industriale e la ferma volontà del consiglio di amministrazione di ATF, presieduto Vito Varvaro, di posizionare la Fiuggi in un settore delle acque minerali di eccellenza dai chiari benefici alla salute.