Ascensori spesso fermi, area esterna nel degrado, dove spunta anche un'auto abbandonata. Non è un bel momento per chi si reca all'ospedale S.Benedetto. Ovviamente la prima protesta riguarda gli ascensori bloccati.

«Una situazione assurda -commenta Pasquale Paolucci del gruppo "Alatri Salvini Premier"- al momento nell'ospedale ci sono molte criticità che non vedono soluzione. Oltre agli ascensori spesso fermi basta farsi un giro nell'area esterna e notare un senso di abbandono incredibile tra erba alta e auto abbandonate». Paolucci va oltre.«Senza dimenticare le solite problematiche. Ricordo che molti pazienti vengono trasferiti a Cassino, perchè i posti letto non ci sono, con aggravio di spese per i familiari. E molti anziani rifiutano il trasferimento perché non hanno i soldi per affrontare queste spese».