Picchia gli anziani genitori, denunciato un cinquantaquattrenne. A intervenire all'ospedale Spaziani di Frosinone dove era ricoverato un anziano ottantacinquenne selvaggiamente picchiato dal figlio, sono stati gli uomini della Polizia di Stato.

La vicenda
Nella giornata di domenica la squadra volante di Frosinone della Polizia di Stato, agli ordini del dirigente Flavio Genovesi, è intervenuta allo "Spaziani" dove era ricoverato, con il femore fratturato, un anziano di 85 anni residente nella periferia di Ceccano. Sul posto anche la moglie settantottenne che ha raccontato agli agenti l'incubo vissuto nella mattinata di domenica insieme a suo marito. L'anziana ha riferito che il loro figlio cinquantaquattrenne, I. C., che ha problemi di alcolismo, dopo essere rincasato ha picchiato dapprima il padre e successivamente si è scagliato contro la madre che probabilmente ha tentato di difendere il coniuge.

La violenta aggressione ha provocato varie lesioni e la frattura del femore all'anziano genitore che, tra l'altro, versava in uno stato di salute già precario. Per lui sono stati certificati trenta giorni di prognosi. Dopo la feroce violenza perpetrata ai danni dei genitori, il cinquantaquattrenne sembra essersi allontanato dall'abitazione facendo perdere le proprie tracce. Il trambusto e le urla hanno richiamato l'attenzione di diverse persone che hanno assistito così al pestaggio, tentando di salvare l'anziano dalla furia cieca del proprio figlio.

Un momento davvero tragico dove al dramma delle lesioni si aggiungerà, probabilmente, quello psicologico di due genitori che si vedono picchiati dal loro stesso sangue, e in modo tanto brutale. Gli agenti delle volanti hanno immediatamente ricostruito gli sconcertati fatti. Sono dunque partite le ricerche dell'aggressore che è stato in breve tempo intercettato, fermato e trasferito in questura. Messo davanti all'evidenza dei fatti, l'uomo ha confessato il gesto rabbioso ed è stato denunciato, così, all'autorità giudiziaria.