Nella giornata di ieri la squadra volante della questura di Frosinone è intervenuta presso il locale nosocomio dove era ricoverato con il femore fratturato un anziano 85enne residente a Ceccano. Sul posto anche la consorte, 78enne, la quale riferiva che nella mattinata il proprio figlio, 54enne, con problemi di alcool, nel rincasare aveva dapprima malmenato il padre e successivamente si era scagliato contro la stessa.

L'aggressione al padre, tra l'altro, in uno stato di salute già precario, ha provocato all'anziano varie lesioni e soprattutto la frattura del femore, arrecando allo stesso 30 giorni di prognosi. Dopo la feroce violenza il 54 enne si sarebbe allontanato dall'abitazione facendo perdere le proprie tracce. All'accaduto hanno comunque  assistito diverse persone, le quali hanno cercato di salvare l'anziano dalla furia cieca del proprio figlio.

Immediata la ricostruzione da parte degli uomini delle volanti dell'episodio delittuoso e le ricerche dell'aggressore che è stato in breve tempo intercettato, fermato e trasferito in Questura. Ricostruito l'evento, il 54enne ha confessato il gesto rabbioso ed è stato denunciato.