Non si placa il dibattito nel paese di Filettino dopo l'annuncio, poi smentito, dell'arrivo di oltre trenta profughi. Infatti il possibile arrivo di richiedenti asilo sta creando accese discussioni, tanto che all'indomani del loro possibile arrivo si è costituito un comitato cittadino spontaneo che, nel giro di qualche ora, ha raccolto 150 firme. Il motivo non è quello di non farli arrivare ma il numero eccessivo rispetto alla popolazione attiva.

«Sarebbe più giusto – afferma qualche cittadino- far arrivare due tre famiglie con figli che potrebbero integrarsi meglio in una realtà di 3/4oo abitanti, la maggior parte dei quali anziani».
Una richiesta più che legittima quella dei residenti che non chiudono la porta all'arrivo dei profughi ma che chiedono soltanto un arrivo numericamente gestibile per la piccola comunità di Filettino. Intanto, a conferma che il comitato cittadino oltre alla raccolta dei fondi vuole andare avanti, è stato annunciato per venerdì un dibattito pubblico in piazza organizzato proprio dal comitato. E sicuramente non mancherà la presenza di amministratori di ambo gli schieramenti. Il caso dell'arrivo dei profughi non si placa nel centro montano.