Tragedia sull'A1, questa mattina sette chilometri dopo il casello di Orvieto in direzione sud, territorio di Terni. Un operaio di 57 anni è stato investito da un collega che era al volante di un mezzo adibito alla spazzatura della pavimentazione. Inutili i soccorsi, l'uomo è morto sul colpo. Secondo una prima ricostruzione della polizia stradale, alle 11.15 circa, la vittima stava lavorando all'interno di un cantiere stradale per il rifacimento della carreggiata quando è avvenuto l'incidente fatale. Sul posto, oltre alla Polstrada per i rilievi, ispettorato del lavoro e 118. Le cause dell'investimento sono in corso di accertamento.