Nelle prime ore della mattinata il gruppo carabinieri forestali di Frosinone, coadiuvati nella fase esecutiva dai carabinieri del comando provinciale dello stesso Capoluogo, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare (arresti domiciliari) emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Cassino, su richiesta della locale Procura della Repubblica, a carico di 5 persone ritenute responsabili, in concorso tra loro, del reato di corruzione e turbativa d'asta.

in particolare, i provvedimenti sono stati eseguiti nei confronti del sindaco del comune di Cervaro, Angelo D'Aliesio, dell'ex vice sindaco Gino Canazle, dell'assessore Vincenzo Ricciardelli, del tecnico comunale Enzo Pucci e di un imprenditore, che avrebbero messo in atto  una condotta volta ad assicurare l'aggiudicazione a favore della predetta società della gara d'appalto, indetta dallo stesso comune di Cervaro, avente ad oggetto i rifiuti solidi urbani