I militari della Compagnia di Anagni, nella serata del 2 giugno e nella notte del 3, hanno eseguito un servizio di controllo del territorio nei Comuni di Anagni, Paliano e Sgurgola. A seguito dei controlli cinque persone sono state "beccate" alla guida in stato di ebbrezza. Il primo è un 52enne di Paliano che è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica, in quanto alla guida della propria autovettura lungo la via Casilina del Comune di Paliano, perdeva il controllo del veicolo andando a collidere contro un muretto. All'automobilista, già censito per lo stesso reato, risultato avere un tasso alcolemico pari a 1,4 g/l, veniva ritirata la patente di guida ed il veicolo veniva sottoposto a sequestro amministrativo ai fini di confisca.

Un 40enne di Anagni è stato invece denunciato per rifiuto di sottoporsi all'accertamento sull'uso di sostanze stupefacenti e per guida in stato di ebbrezza alcolica in quanto, sorpreso alla guida del proprio veicolo in evidente stato di alterazione psicofisica, si rifiutava di sottoporsi all'accertamento sull'uso di stupefacenti, mentre al controllo del tasso alcolemico risultava positivo con tasso pari a 1,5 g/l. La patente gli è stata ritirata ed il veicolo è stato sottoposto a sequestro.

La terza denunciata è una 31enne ucraina sorpresa alla guida del proprio veicolo in evidente stato di alterazione psicofisica. La donna si è rifiutata di sottoporsi all'accertamento sul tasso alcolemico, la patente gli è stata ritirata ed il veicolo è stato sottoposto a sequestro; stessa sorte anche per un 58enne di Veroli e per un 51enne rumeno entrambi sorpresi, in circostanze distinte, alla guida dei loro veicoli in evidente stato di alterazione psicofisica. sia il 58enne che il 51enne si sono rifiutati di sottoporsi agli accertamenti.