L'altro ieri mattina i carabinieri della stazione di Piglio, dopo una denuncia presentata da un cittadino del paese, hanno denunciato un ventinovenne residente a Nettuno, in provincia di Roma, e un cinquantaquattrenne residente a Lido di Ostia ,sempre in provincia di Roma, entrambi già noti alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, perché ritenuti responsabili di truffa e sostituzione di persona in concorso.

A conclusione delle indagini avviate dopo aver ricevuto la denuncia in questione, i carabinieri hanno raccolto una serie elementi di colpevolezza nei confronti dei due uomini che, utilizzando artifici e raggiri nei confronti della vittima, inducevano il denunciante a effettuare un pagamento, attraverso la sua carta di credito, dell'ammontare di 1.360 euro per l'acquisto di sei bancali di pellets.

Inutili dire che i bancali in questione non sono mai stati consegnati a colui che pensava di averli ordinati regolarmente. Da qui la duplice denuncia all'autorità giudiziaria per i reati di truffa e sostituzione di persona in concorso.