Morire a quarantuno anni, mentre si torna a casa dalla propria famiglia. E' stato strappato alla vita troppo presto il giovane papà rimasto vittima di uno schianto fatale avvenuto lungo la provinciale Val Menocchia, ad Ascoli Piceno. Una vita spesa a lavorare, prima come pizzaiolo in molti locali noti della città e poi come cuoco, attualmente in un ristorante a Marina d'Altidona, Gianni F. lascia la moglie incinta del loro terzo figlio e altri due bambini. 

La dinamica dell'incidente mortale è in corso d'accertamento da parte dei carabinieri che hanno eseguito i rilievi di legge con l'ausilio di due pattuglie della polizia municipale di Cupra. Secondo una prima ricostruzione, la vittima era al volante della sua Peugeot 306 quando si è schiantata frontalmente contro una Volkswagen Golf che arrivava dalla parte opposta. Il conducente della Golf, un giovane di ventisei anni, è rimasto ferito nell'incidente ed è stato trasportato al Pronto Soccorso di San Benedetto.