Negozi e abitazioni sommersi dall'acqua. È quanto accaduto poche ore fa a Pontecorvo dove una bomba d'acqua si è abbattuta su tutto il territorio. Trenta minuti in cui un violento temporale ha flagellato la città generando numerosi danni e problemi. In particolare, la situazione più difficile è stata avvertita nel rione Pastine.

Proprio lì, vicino alla chiesa della santissima Annunziata, i sistemi di raccolta delle acque piovane sono andati in tilt a causa delle forti precipitazioni. L'acqua in pochissimi minuti ha completamente ricoperto la sede stradale. Un fiume in piena che è entrato nelle abitazioni, nelle attività commerciali e negli scantinati.

Sul posto si è recata subito l'amministrazione comunale, con il vicesindaco Nadia Belli e l'assessore Gianluca Narducci, che ha attivato tutti i soccorsi necessari. Intanto, sono stati molti i danni registrati nei negozi andati completamente in tilt e questa sera erano ancora molti i commercianti intenti a ripulire le proprie attività dall'acqua e dal fango che hanno invaso i loro negozi. Sul posto, chiamati dai residenti, sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Pontecorvo.