Sapore è Sapere. «Mi affascina pensare che il lemma sapore possa essere inteso sia come sapere sia come gusto». Marco Taglione è la mente e la mano del nuovo progetto gastronomico che porterà a Frosinone l'alta cucina. Ha solo ventotto anni e dopo esperienze internazionali e stellate ha deciso di tornare nella sua città natale con una "rivoluzione" che gioca sul piacere di mangiare e sulla semplicità del boccone.

A ventitré anni esce dal Campus Etoile Academy in Tuscania per approdare prima al Boscolo Exedra di Nizza, poi a Londra dove collabora prima con Cafe Murano, bistrot segnalato dalla Michelin, poi con il gruppo Jumeirah Carlton Tower. Quindi in Italia nelle hotellerie di lusso. A Roma lavora al Magnolia e al Time del Grand Hotel via Veneto. Ricorda con affetto e stima Antonello Colonna sia per il tempo trascorso a Labico sia per quello all'Open Colonna nella capitale. L'ultimo servizio in brigata è stato a fine marzo 2019 al bistrot di Cannavacciuolo.

«Faccio una cucina più regionale a pranzo e più ricercata a cena», spiega Marco. Ogni piatto, oltre a materie prime selezionate, porta con sé la sua conoscenza, la sua emotività. Due menù degustazione: Saperi e Sapori, appunto. Il primo, Saperi, è più tecnico e comprende sette portate selezionate dalla cucina in cui ci si affida completamente allo chef. Sapori, invece, è articolato in due ramificazioni, normale o vegetariana, da cinque portate.

«La mia è una cucina per alcuni versi fusion, avendo inserito, tra gli altri, lo yuzu oil rabarbaro o l'aglio nero fermentato – racconta Marco –E poi uso le cotture più innovative come quella a bassa temperatura con il roner». Le paste sono quasi tutte home made. I prodotti utilizzati, italiani ed esteri, sono di nicchia, dalla pasta nocciole igp del Piemonte alla pasta pistacchio di Bronte, al Blu del Moncenisio, all'olio del nostrano Quattrociocchi. La carta dei vini al momento ha una trentina di referenze tutte italiane. In pasticceria Marika Urbani, compagna di Marco, anche lei under trenta e originaria di Frosinone.