Stava effettuando lavori edili nella sua abitazione con un amico, quando quest'ultimo, un cinquantenne, ha perso l'equilibrio ed è caduto da un'altezza di tre metri. E nella caduta lo ha travolto. Entrambi feriti. Ad avere la peggio il proprietario di casa, un cinquantatreenne.

L'incidente si è verificato ieri pomeriggio, intorno alle 17, nel centro storico di Vico nel Lazio. Vista la gravità delle ferite riportate, il cinquantatreenne è stato trasportato con l'eliambulanza all'ospedale di Latina.

L'amico, invece, è stato accompagnato con un'ambulanza nella struttura ospedaliera "Fabrizio Spaziani" del capoluogo. Sul posto oltre al personale medico, sono arrivati i carabinieri della locale stazione, come da prassi in queste circostanze.

La ricostruzione
L'amico era su una scala quando, stando a una prima ricostruzione dell'accaduto, è caduto da un'altezza di circa tre metri, travolgendo il cinquantatreenne. Immediatamente sono stati contattati i soccorsi. Sul posto sono arrivati gli operatori del 118 insieme a due membri del soccorso alpino. Quest'ultimi si sono calati dall'elicottero, a ridosso delle mura del paese per guidare nel più breve tempo possibile l'ambulanza nel campo sportivo.

E proprio dal campo sportivo l'eliambulanza si è poi rialzata in volo per trasportare il proprietario di casa all'ospedale di Latina in codice rosso. L'amico, invece, è stato accompagnato con un'ambulanza allo Spaziani di Frosinone. Sul posto sono arrivati anche alcuni cittadini, richiamati dall'arrivo dei soccorsi.