Una giornata di festa che ha visto la partecipazione di circa 4.000 persone alle celebrazioni che si sono tenute nel Sacrario Militare polacco di Montecassino. Il monito del presidente Mattarella per un'Europa unita e libera condiviso dal presidente polacco Duda ha fatto da cornice a un momento storico indimenticabile.

I problemi sono nati al termine dell'evento quando oltre 2.000 partecipanti sono rimasti bloccati nel parcheggio. Per gli altri erano già pronti i pullman con cui erano arrivati. La strada era stata chiusa nella mattinata e le navette che hanno trasportato i partecipanti fino alle 14.15 sarebbero dovute riscendere alle 20.45. Tre ore a disposizione per salire e molto meno per scendere. Anziani, bambini e famiglie sono rimasti nel parcheggio fino alle 23. Gli autobus, saliti con ritardo, hanno avuto notevoli difficoltà nelle manovre e così la conclusione di una giornata indimenticabile si è trasformata in una piccola odissea.