Presentato a Palazzo Antonelli il progetto per le politiche giovanili e occupazionali. Presenti il sindaco Roberto Caligiore, la delegata alle politiche giovanili Federica Aceto, Maurizio Lozzi dell'Ufficio Informagiovani e Valentino Vitale, Digital marketing specialist e Google trusted photographer.

"Yes I start up" è dedicato alla formazione per l'avvio d'impresa che l'ente fabraterno intende promuovere al fine di sviluppare opportunità concrete di lavoro per i giovani dai 19 ai 29 anni. Il progetto è volto alla fornitura di competenze, attraverso corsi gratuiti professionalizzanti, orientati all'autoimpiego e all'autoimprenditorialità.

Per Federica Aceto «si tratta di un'opportunità importante, scovata dalla meticolosa attività di ricerca che quotidianamente svolge l'Ufficio Informagiovani di cui andiamo orgogliosi e che sarà a disposizione per illustrare agli interessati le modalità di partecipazione». È stato, infatti, predisposto un modello di preiscrizione che i potenziali partecipanti, iscritti con la categoria Neet al programma "Garanzia Giovani", possono compilare in Comune negli orario d'ufficio.

«A breve sul sito web del Comune – conferma la Aceto – sarà pubblicata una specifica "ultim'ora" dedicata al progetto. Abbiamo sempre accolto le opportunità che enti sovracomunali mettono a disposizione, con l'auspicio che le modalità di accesso a questi progetti possano essere sempre più aperte anche ad altre categorie giovanili». Il corso è gratuito, i partecipanti dovranno essere minimo dodici. Al raggiungimento del numero richiesto, i corsi avranno luogo presso l'auditorium della biblioteca comunale