«La Lega ha depositato l'emendamento al dl Crescita che riapre i termini della Rottamazione-ter e del "saldo e stralcio" al 31 luglio 2019». Lo rende noto il sottosegretario all'Economia e Finanze, Massimo Bitonci. «La riapertura - spiega -prevede che il debitore entro il 31 luglio prossimo dichiari la propria volontà, con le modalità già previste per la Rottamazione-ter, di voler aderire optando per il pagamento in un'unica soluzione al 30 novembre prossimo, ovvero in massimo 17 rate, la prima delle quali sempre al 30 novembre».

«Per allineare i ritardatari o chi, a causa delle festività, non è riuscito a presentare la domanda al 30 aprile scorso, le rate - sottolinea Bitonci - sono state definite in diciassette invece che diciotto e la prima avrà un importo pari al 20 per cento di quanto dovuto e le restanti sempre nella misura del 10 per cento. Sempre al 31 luglio è stata fissata la nuova deadline per la presentazione delle domande di adesione al cosiddetto "saldo e stralcio"»