Eseguita l'autopsia sul corpo di Daniele Arduini. Sulla morte del giovane precipitato dalla tromba della rampa d'accesso del parcheggio multipiano di Frosinone i carabinieri indagano per ricostruire le ultime ore di vita del ragazzo. E, in tal senso, anche ieri sono proseguiti gli accertamenti con diversi giovani sentiti dai militari dell'Arma.

La procura di Frosinone ha affidato al dottor Gabriele Margiotta il compito di effettuare l'esame autoptico. Un atto per sgombrare il campo da qualsiasi dubbio. La pista privilegiata resta sempre quella dell'incidente durante un salto, dato che lo studente e rapper di 19 anni era un amante del parkour. Già quest'oggi la procura dovrebbe dare il nulla osta per la celebrazione dei funerali che, a questo punto, potrebbero tenersi a Torrice nella giornata di domani.

Nel frattempo, di pari passo procedono gli accertamenti condotti dai carabinieri di Frosinone. Gli uomini del tenente colonnello Andrea Gavazzi dopo aver acquisito i filmati della videosorveglianza (che però, essendo parzialmente funzionante non ha fornito troppi elementi alle indagini), hanno scandagliato il web, con chat e social network monitorati e sentito parenti, amici e conoscenti del giovane.

Pure ieri sono proseguiti gli interrogatori per cercare di capire se, nel momento in cui è caduto, Daniele fosse solo. Almeno dalla visione delle immagini, Daniele è arrivato solo. Ma si vuol capire se sia stato raggiunto da qualcuno. Se era lì per saltare - ipotizzano gli investigatori - probabile potesse essere in compagnia. Per questo si continua a indagare a 360 gradi.

Una tragedia, quella della famiglia Arduini (Daniele era l'unico figlio di Vincenzo e Lucia Mastronardi) che ha toccato profondamente la comunità di Torrice, dove domenica si è svolta una partecipata fiaccolata, come anche Frosinone e Veroli, dove Daniele era molto conosciuto per la sua attività di rapper e per la sua frequentazione del liceo Sulpicio. E nella sua scuola, come al multipiano sono stati affissi degli striscioni per ricordare Daniele.

Arduini aveva una grande passione per la musica e aveva inciso un disco, mentre da poco aveva pubblicato un singolo, preludio ad un altro lavoro. In questi giorni in tanti, come tributo postumo, hanno visualizzato il singolo Ponti di luce I, pubblicato con il nome di Blind Laugh. In poco meno di 48 ore più di cinquemila visualizzazioni, per un totale che ha superato quota 7.600.
Il sindaco di Torrice Mauro Assalti ha annunciato per il giorno dei funerali di Daniele la proclamazione del lutto cittadino.