Scontro tra un'auto e una moto. Quattro i feriti, tra cui due ventenni ricoverati in gravi condizioni: uno al policlinico "San Camillo" e l'altro all'Umberto I di Roma. L'incidente si è verificato ieri mattina, intorno alle 11, a Morolo, sulla Pedemontana dei Monti Lepini, al confine con Supino. Coinvolti due amici, uno residente a Supino e l'altro a Morolo, in sella a una Kawasaki 750 e due anziani di Gorga, in provincia di Roma che viaggiavano a bordo di una Lancia Y. Questi ultimi sono stati accompagnati all'ospedale "Spaziani" di Frosinone. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il personale medico con un'ambulanza e un'automedica. Vista la gravità delle ferite riportate, sono state allertate due eliambulanze, con cui i ragazzi sono stati accompagnati negli ospedali della capitale.

La ricostruzione
Erano da poco trascorse le 11 quando è avvenuto l'incidente. Spaventoso lo scenario apparso ai primi soccorritori. La strada è rimasta chiusa al traffico veicolare durante le operazioni di soccorso e di rimozione dei mezzi. Sia la moto che la macchina sono stati posti sotto sequestro. Sul posto sono arrivate molte persone anche richiamate dall'arrivo dei soccorsi.
L'eliambulanza sul cielo tra Morolo e Supino è stata notata anche dalle numerose persone che erano proprio Supino per i festeggiamenti di San Cataldo. Subito il pensiero è andato alle persone rimaste ferite. Come detto ad avere la peggio sono stati i due giovani di Supino e Morolo. Per entrambi la prognosi è riservata. Anche i due occupanti della macchina hanno dovuto fare ricorso alle cure dei dottori, trasportati nella struttura ospedaliera del capoluogo. La dinamica dell'incidente è al vaglio degli uomini dell'Arma, coordinati dal capitano Camillo Giovanni Meo