Gruppo di giovani devasta arredi nel centro storico di Paliano. Ieri mattina attorno alle 5 tra i vicoli del centro storico si sono vissuti alcuni minuti di vero caos. Il trambusto e le urla dei ragazzi hanno richiamato l'attenzione di molti residenti, che udendo i rumori si sono affacciati dalle finestre ed hanno notato che i vandali stavano distruggendo tutto quello che gli capitava a tiro.

Un gesto assurdo che ha destato molto clamore nel paese di Paliano che raramente ha vissuto queste situazioni nonostante sia un centro, nell'area nord, diventato una vera attrattiva per i giovani e non solo. Indagano i carabinieri della locale Stazione diretta dal comandante Belloni che verificherà se qualche telecamera di videosorveglianza, anche privata presente nella zona, ha registrato i partecipanti al raid vandalico.

Lo sfogo del sindaco
Il primo a dare la notizia dopo aver ricevuto molte segnalazioni all'alba è stato il sindaco Domenico Alfieri tramite il suo profilo. Non solo un duro commento ma anche le foto delle devastazioni. Che ora pagheranno i cittadini per bene di Paliano.
«Ieri mattina sono stato chiamato da decine di cittadini. Infatti alle ore 5 si è scatenata una vera guerriglia presso Vicolo del Castello e in Piazza Sandro Pertini. Cavata una panchina, un corrimano e una palina segnaletica oltre vasi e piante danneggiati».

«Sono stati avvistati giovani delinquenti ricorda e faremo del tutto per identificarli e denunciarli. Intanto se qualcuno ha visto qualcosa di più preciso venga a riferire. Questi animali vanno puniti!». Le indagini vanno avanti per individuare i responsabili. Ieri mattina generale è stato lo sdegno della comunità del centro storico, dopo aver visto con i propri occhi i danni causati dai teppisti.