Irruzione nel bar, scasso delle slot machine presenti, furto dell'incasso e fuga finale verso una destinazione ignota. È questo quanto accaduto nella scorsa notte a Sezze Scalo, nei pressi dell'ufficio postale del quartiere, dove un bar è stato preso di mira da ignoti malviventi, con il bottino del furto che è ancora in corso di quantificazione. Tutto è avvenuto intorno alle tre, quando in strada pare non esserci stato davvero nessuno: gli ignoti malviventi, almeno un paio, sono riusciti a entrare all'interno dell'esercizio che si trova a poca distanza dalle Poste e, una volta dentro, hanno messo in atto il loro piano furtivo.

Probabilmente con l'ausilio di qualche arnese atto allo scasso, i malviventi hanno forzato le slot machine presenti e sono riusciti a portare via tutte le monete in esse contenute.
Una volta arraffato il bottino che come accennato poco sopra è ancora in corso di quantificazione -, i malviventi hanno ripreso il mezzo con cui erano arrivati a Sezze Scalo, che peraltro è ancora in corso di identificazione, e sono fuggiti via verso una destinazione al momento ignota.

Chiaramente, una volta appreso del furto, è scattata anche la segnalazione al 112, coi carabinieri del Nucleo radiomobile di Latina che hanno raggiunto la zona e avviato le indagini sull'accaduto, raccogliendo quanti più indizi possibile sia sul fatto in sé che sulle possibili vie di fuga percorse dai malfattori. Ora, dunque, le indagini sull'accaduto sono coordinate dalla Compagnia dell'Arma dei carabinieri di Latina, comandata dal maggiore Carlo Maria Segreto. Nelle prossime ore, ovviamente, sarà anche possibile conoscere l'ammontare del bottino trafugato e dei danni causati dai ladri all'attività di Sezze Scalo "visitata"durante la scorsa notte.