La Pro loco di Ceccano, in occasione della "Giornata mondiale del libro" che si è svolta martedì scorso, ha organizzato l'iniziativa intitolata "Scambia un libro in Pro loco", grazie alla quale molte persone hanno potuto recarsi nella sede della Pro loco e portare lì un libro prendendone un altro.

Tutto è iniziato con un concorso ("La più bella locandina") organizzato dalla Pro loco fabraterna in collaborazione con l'Istituto tecnico economico di via Gaeta. Qui la preside Alessandra Nardone e la vicepreside Rosalba D'Amico hanno accettato di collaborare con l'associazione che promuove la cultura e le tradizioni in città.
I ragazzi dell'Istituto tecnico economico sono stati seguiti dalla professoressa Maria Luisa Brigata. Sono stati premiati i primi tre: Sophia Penna, Edoardo Mastrantoni e Giuseppe Compagnone; agli altri partecipanti è stato regalato un libro.

La presidente della Pro loco ceccanese Marina Scopigli e la preside Alessandra Nardone sono rimaste soddisfatte per il successo dell'iniziativa e soprattutto per l'interesse dimostrato dai ragazzi verso i libri e la lettura. «L'intenzione della Pro loco è di continuare a organizzare lo scambio dei libri anche in altri giorni - ha detto la Scopigli - Ringrazio tutti i partecipanti, sia chi è venuto in Pro loco e sia i ragazzi che hanno partecipato alla "Locandina più bella"».