Ladri in azione nel bar vicino alla stazione. È accaduto alle prime luci di ieri al locale "L'espresso" che si affaccia su piazza Vittorio De Sica. I malviventi, si presuppone più di uno, hanno portato via il denaro contante presente nella cassa: circa trecento euro. I ladri hanno agito tra le 5.15 e le 6.15: in questo lasso di tempo hanno sfondato un vetro blindato con una pietra e sono entrati da una grata di una piccola porta ripulendo la cassa del suo contenuto.

Il locale non ha telecamere interne, quindi le indagini cercano di risalire ai malviventi sia dagli occhi elettronici presenti nella zona sia dal sangue che i ladri hanno lasciato nel bar. Infatti probabilmente qualcuno di loro si è tagliato sfondando il vetro della porticina da cui sono entrati. Appena scoperto quanto accaduto, il proprietario del bar ha allertato le forze dell'ordine. Sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia, mentre oggi lo stesso titolare si recherà in commissariato per formalizzare la denuncia.

Un fatto che ha lasciato i residenti della zona senza parole, anche perché l'attività è gestita da ragazzi volenterosi e desiderosi d'investire il proprio futuro su Sora. Anche per questo motivo cresce l'indignazione e monta la richiesta corale di maggiori controlli, specie nella zona della stazione, frequentata di notte anche da persone poco raccomandabili.
I cittadini invocano l'installazione di telecamere per controllare cosa accade e scoraggiare chi ha brutte intenzioni.