È entrato, dopo aver sfondato la vetrata della porta laterale, e ha portato via quello che ha trovato. I soldi rimasti all'interno del registratore di cassa (qualche centinaia di euro), un paio di occhiali, un tablet. Il ladro solitario è entrato in azione nella nottata tra lunedì e martedì, intorno all'una, nella pasticceria Dolcemascolo, nei pressi di Madonna della Neve. Un locale che, già in altre circostanze, era stato preso di mira. Ed è per questo che, soprattutto in prossimità di attività commerciali, dalla zona chiedono maggiore sicurezza.

La ricostruzione
Quella del malvivente, nello specifico, è stata un'azione rapida. Scattato l'allarme, infatti, è rimasto all'interno dell'attività per un breve lasso di tempo dopo essere entrato dalla porta laterale, sfondata con un arnese. Un danno quantificabile in circa 3.000 euro, considerando il fatto che si tratta di un sistema di apertura/chiusura meccanizzato. Le immagini del sistema di videosorveglianza interno del locale sono al vaglio delle forze dell'ordine. Indagini in corso per individuare il responsabile del furto.

I precedenti
Non è la prima volta che la pasticceria viene presa mira dai ladri. Era già accaduto circa due anni fa. Anche in quella circostanza il ladro aveva sfondato la vetrina e raggiunto l'interno della pasticceria. Anche in quella occasione c'era stato l'intervento degli operatori della vigilanza privata e delle forze dell'ordine e la scena era stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza. Un altro precedente era stato registrato ancora prima. Un altro raid. In quella occasione, proprio grazie anche all'aiuto dei filmati e al lavoro delle forze dell'ordine, era stato possibile rintracciare e identificare l'autore del colpo che, in quel caso, aveva utilizzato l'auto come fosse un ariete per sfondare la vetrina.