Ha perso il controllo del mezzo, dopo un tamponamento sull'A1, ed è finito contro il guard-rail: nell'impatto, una cinquantina dei circa duecento ovini presenti sul mezzo sono morti, altrettanti sono riusciti a fuggire nelle campagne circostanti.

Centocinquanta capi sono stati presi in carico dalla Asl veterinaria che ha verificato lo stato di salute degli animali e sono stati caricati su un altro mezzo. Secondo una prima ricostruzione affidata agli agenti della Sottosezione A1 di Cassino, coordinati dal comandante Giovanni Cerilli, il carico di ovini proveniva dalle Marche ed era diretto a Potenza.

Per cause ancora da valutare, dopo il tamponamento, l'autocarro sarebbe finito contro il guard-rail per poi ribaltarsi, con la consequenziale perdita di parte del gregge. Poi la corsa in ospedale per i conducenti dei due mezzi che, fortunatamente, non hanno riportato ferite tali da far temere per la loro vita. Lunghe e complesse le operazioni di recupero degli animali e quelle della pulizia delle corsie. La viabilità, congestionata dalla mezzanotte, è tornata fluida dopo molte ore. Il lavoro degli agenti e del personale in servizio per la pulizia del manto stradale è stato imponente. Indagini in corso per accertare la dinamica.