Era già finito nei guai per furto e per maltrattamenti in famiglia. Questa volta a far scattare una denuncia nei confronti di un commercinate di cinquantotto anni di San Vittore del Lazio è stata una discarica abusiva individuata in un terreno di proprietà dello stesso negoziante.

In questo terreno, i carabinieri della locale Stazione Compagnia di Cassino hanno rilevato la presenza di materiale ferroso, mucchi di calcinacci, scarti di mattoni e mattonelle, oltre a parti di mobili e materiale plastico. L'area, di circa 600 metri quadrati, è stata sequestrata.