L'associazione nazionale carabinieri in congedo di Frosinone, ha deliberato di dar seguito in modo tangibile ad uno degli elementi essenziali del tempo di Quaresima, la carità, la solidarietà verso i più deboli. È per questo che anche quest'anno, sono stati raccolti fondi tra gli iscritti per l'acquisto di una spesa alimentare di latte, farina, zucchero, olio, biscotti e pasta sufficiente per le 60 famiglie di bisognosi facenti capo alla Caritas della chiesa cattedrale di S. Maria Assunta.

La consegna è stata curata da una rappresentanza del consiglio dell'associazione guidata dal presidente luogotenente Vittorino Beneduce. Ad accogliere la delegazione era presente il responsabile Caritas di sede, Roberto Donfrancesco con alcuni volontari e il parroco delle parrocchie del centrodon Giuseppe Sperduti.

Il referente Caritas ha ringraziato per la donazione alimentare che è giunta in un particolare momento di grande richiesta da parte delle famiglie bisognose, principalmente italiane, sempre più numerose al centro storico. Il parroco ha sottolineto come la solidarietà sia una valida risposta alle indicazioni del Vangelo e come la sensibilità e dei cittadini e delle associazioni sia di conforto per gli assistiti Caritas.