"Ci sono anch'io". È questo lo slogan della campagna di comunicazione per promuovere la raccolta e il riciclo delle confezioni Tetra Pak, costituite per il settantacinque per cento da carta. Materiale, quindi, che deriva da una fonte rinnovabile. Anche nel comune di Frosinone il Tetra Pak va conferito, ogni venerdì, insieme alla carta, all'interno del contenitore blu, attraverso il sistema di raccolta porta a porta. La campagna informativa è promossa dal Comune di Frosinone e dall'Ati De Vizia, Transfer, Urbaser in collaborazione con Tetra Pak Italia per incrementare la qualità dei materiali da avviare a recupero.

Ogni utenza, nello specifico, riceverà un pieghevole informativo in cui saranno illustrate le indicazioni per effettuare correttamente la raccolta differenziata dei cartoni per bevande. «La corretta differenziazione delle confezioni Tetra Pak aggiunge valore alla quantità e alla qualità dell'intero ciclo di raccolta differenziata - hanno evidenziato il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani e l'assessore all'ambiente Massimiliano Tagliaferri - un percorso culturale, economico e sociale che ormai è diventato stile di vita e quotidiana attenzione all'ambiente», Spiega l'iniziativa anche Lorenzo Nannariello, responsabile Ambiente di Tetra Pak Italia.

«Tetra Pak da sempre è impegnata nello sviluppo sostenibile e nella valorizzazione delle risorse e, grazie al protocollo d'intesa siglato con Comieco nel luglio 2003, nella promozione della raccolta differenziata e del riciclo delle proprie confezioni su tutto il territorio nazionale ha dichiarato Con questa iniziativa confidiamo di incrementare ulteriormente i quantitativi avviati al riciclo, in linea con i principi dell'economia circolare e a beneficio di tutta la collettività».