Prato di Campoli torna nelle mani di Stefano Gaetani e della Compagnia dei Viandanti. Pubblicato anche il bando per l'assegnazione dei chioschi. Si attendono solo i primi ospiti che dovrebbero arrivare, tempo permettendo, a Pasquetta. La selezione per l'assegnazione delle aree da adibire alla somministrazione di alimenti e bevande sarà valida da maggio fino a settembre.

Come ogni anno, il Comune di Veroli rende disponibili due aree con il chiosco da utilizzare come deposito e spazio occupato dalla macchina ristoro per coloro che occuperanno in qualità di venditori ambulanti (importo a base d'asta di 7.500 euro ciascuno) e un'area per la vendita di prodotti tipici (importo a base d'asta 650 euro), anche questa comprensiva di chiosco da utilizzare come deposito. Sono vietate opere murarie o di fondazione e le attrezzature dovranno essere realizzate con materiali compatibili con il contesto paesaggistico.

Possono presentare la domanda i soggetti in possesso dei requisiti di somministrazione di alimenti e bevande. L'aggiudicazione della concessione avverrà mediante gara a procedura aperta ad offerta segreta al rialzo sui prezzi a base d'asta, con la possibilità di prevedere opere migliorative e di manutenzione nelle aree. Le offerte dovranno essere presentate entro il prossimo 11 aprile.

Intanto a Prato di Campoli torna la Compagnia dei Viandanti. È stata infatti rinnovata la gestione del pianoro all'associazione esperta di trekking e già promotrice di numerose iniziative di valorizzazione del paesaggio montano. Dal primo aprile al 30 settembre, carta bianca sull'ordinaria manutenzione ma non solo, sempre all'insegna del rispetto e della tutela dell'ambiente circostante. Il rinnovo dell'affidamento, dopo l'esperienza della scorsa estate, conferma il buon lavoro fatto dalla Compagnia. Anche quest'anno i soci dovranno garantire la pulizia e il controllo del patrimonio naturale. Una gestione che non comporta alcuna spesa per l'amministrazione comunale in quanto la Compagnia incasserà le tariffe di parcheggio.