Grave incidente poche ore fa ad Orvieto, sulla Autostrada A1. Giovane operaio quarantenne originario di Castelmassimo che stava effettuando lavori in autostrada, 8 km prima del Casello di Orvieto, in direzione Roma, è stato investito da un tir per cause in corso di accertamento.

Sul luogo immediato l'intervento della Polizia Stradale della Sottosezione di Orvieto, del personale di Autostrade per l'Italia e dei sanitari del 118 che hanno provveduto a stabilizzare e trasferire il ferito all'Ospedale Santa Maria della Stella in condizioni che ai primi soccorritori sono apparse assai gravi. Apprensione per i familiari che si sono già recati in ospedale.

Proprio ieri sera un altro operaio ciociaro è stato investito mentre stava lavorando su un cantiere impiantato al chilometro 39.100 del GRA, all'altezza dello svincolo Roma-Napoli. All'improvviso, per cause in corso di accertamento, un'auto lo ha centrato in pieno, falciandolo sull'asfalto. Francesco Florio, operaio di 50 anni di Acuto, è morto sul colpo. 

Leggi qui: https://www.ciociariaoggi.it/news/cronaca/72547/operaio-investito-e-ucciso-sul-raccordo-anulare-da-unauto-in-corsa-poi-fuggita