Bloccare i reati contro il patrimonio e il fenomeno dello spaccio delle sostanze stupefacenti. Questo l'obiettivo dell'operazione messa in campo dai carabinieri della compagnia di Pontecorvo che ha portato a numerosi risultati in tutto il territorio di Pontecorvo e della Valle dei Santi. In particolare, per contrastare l'uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, un ragazzo di 26 anni di Esperia è stato segnalato alla prefettura perché trovato in possesso di un involucro contenente marijuana del peso di grammi 0,4.

Stessa sorte per un trentanovenne di San Giovanni Incarico trovato con 0,5 grammi di eroina. Mentre per un uomo di 36 anni di Pontecorvo che è stato trovato con 0,9 grammi di cocaina. Tutta la sostanza stupefacente è stata posta sotto sequestro. Ma i controlli dei carabinieri sono proseguiti in tutto il territorio di competenza. Gli uomini del capitano Tamara Nicolai hanno identificato a San Giorgio a Liri un diciottenne e un ventunenne, entrambi residenti a Cassino, con precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti ed in materia di armi. Nei confronti dei due ragazzi sono stati emessi i fogli di via obbligatori con divieto di ritorno nel territorio del comune di San Giorgio a Liri per tre anni. Complessivamente sono state identificate trentasei persone e controllate venticinque automobili.